Lunedì, 16 Settembre 2019

Progetto1

Anche nella vicina Bonarcado le elezioni sono attese perché tutto possa essere sempre migliore. Abbiamo chiesto al suo primo cittadino, Franco Pinna, quali novità  si aspetta chi andrà a governare la Regione...

a cura di Mauro Dessì

Sindaco Pinna, dove la Regione può garantire una marcia in più a chi sceglie di mettersi al servizio della propria comunità?

Sicuramente nella gestione delle risorse. La Regione in questi anni ha sempre garantito il Fondo Unico, i finanziamenti dedicati ai Comuni, e lo ha fatto con criteri equi, in proporzione al numero degli abitanti. Purtroppo, i soldi non bastano mai. La marcia in più potrebbe essere una migliore impostazione dei bandi regionali perché vengano pubblicati in tempi più opportuni, perché tengano conto delle esigenze delle realtà locali, perché possano essere un po’ più snelli rispetto al carico di lavoro che il personale di un Comune può supportare.

I soldi non bastano mai. Si risparmia e si ottimizzano le risorse tagliando i servizi?

Credo di no. Noi fortunatamente abbiamo la possibilità di godere della maggior parte dei servizi in loco e, laddove non siano garantiti, si può raggiungere facilmente Oristano. Ma se dovesse accadere la cessazione o la parzializzazione di servizi che toccano in qualche modo la parte più anziana della comunità, e oggi l’età media in paese è abbastanza alta, credo che si solleverebbe certamente il malcontento e le risorse da impiegare per ridurre i disagi aumenterebbero.

Quale obiettivo per la vostra Bonarcado?

L’autosufficienza nell’approvvigionamento idrico. Siamo tra i pochi Comuni, 29 per la precisione, che abbiamo in autogestione, senza la possibilità di avere finanziamenti, la risorsa “acqua”. Nonostante sia di eccellenza, non mancano le disfunzioni degli impianti; in alcuni periodi l’erogazione è razionata o sospesa. Il nostro obiettivo è avere un servizio efficiente 24 ore su 24. Ci stiamo concentrando su questo aspetto e vorremmo conseguirlo prima della scadenza del nostro mandato.

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon