Lunedì, 18 Gennaio 2021

Elia Sanna. Vorrei un giornalismo pluralista.

Non tutti sanno che L’Unione Sarda, il più antico quotidiano della Sardegna nato ufficialmente il 13 ottobre 1889 come “giornale settimanale politico, amministrativo, letterario”, conta un prestigioso primato: nel luglio 1994 è il secondo quotidiano al mondo a dotarsi di un sito Internet dopo The Washington Post, nonché il primo quotidiano ipertestuale in Europa. Con l’intuizione dell’immenso potenziale del web si assiste ad una vera e propria rivoluzione culturale epocale che, seppur ridefinendo il mondo del giornalismo, tuttavia non metterà in discussione gli organi tradizionali dell’informazione, da sempre garanti di serietà, correttezza, di imparzialità e completezza. Abbiamo intervistato Elia Sanna, giornalista pubblicista che da tanti anni lavora a L’Unione Sarda e che, grazie alla sua lunga esperienza, ha vissuto la modernizzazione tecnologica del quotidiano.

di Erika Orrù

Leggi tutto...

Vigili del Fuoco: paladini di una società solidale e vicina al prossimo

Il 4 dicembre, il Comando Provinciale dei VV.FF. di Oristano festeggerà la patrona, santa Barbara, con una messa solenne in Cattedrale, celebrata dall’Arcivescovo.
Alla protettrice si affiderà il faticoso lavoro dei vigili che nell’ultimo periodo hanno visto aumentare ulteriormente il loro gravoso impegno. La direzione provinciale oristanese, affidata fino al giugno scorso al comandante Ing. Luca Manselli, trasferito a Ravenna, è stata affidata all’ing. Fabio Sassu, che oltre a essere titolare dell’ufficio per la Gestione del servizio di salvataggio e antincendio aeroportuale a Roma, ha assunto la reggenza anche del Comando Provinciale di Oristano. Lo abbiamo incontrato per fargli qualche domanda.

di Mario Virdis

Leggi tutto...

Claudia Aru: brani mai banali.

Viola non è questo il mio nome. Viola è il nome di un colore e tu forse non lo sai, ma ormai non mi chiamerai mai, non c’è più, niente più ecco già qui la fine […]. Quante volte ho perdonato e se io non l’avessi fatto forse io non sarei qua a chiedere aiuto.
Queste parole toccanti e incisive, che arrivano dritte al cuore come dardi infuocati, sono tratte dal brano Viola e descrivono il tormento di una donna che realizza troppo tardi che la sua vita è in serio pericolo.

Leggi tutto...

P. Giuseppe Cogotzi. Un Ministero fragile e intenso

Mi chiedono di dare l’esempio con la sopportazione, ma non è facile accettare e accogliere ciò che mi impongono. Così racconta p. Giuseppe Cogotzi quando gli si chiede di come stia oggi nella Casa di Riposo A. Licheri di Ghilarza dove, da alcuni anni, è ospite.

Leggi tutto...

Tzaraccas: tra dolori e speranze

Si chiama Tzaraccas il progetto teatrale ispirato alle giovani donne sarde che, soprattutto nel secondo dopoguerra, salpavano il mare della Sardegna per raggiungere il Continente, dove iniziavano il lavoro di domestica nelle case delle famiglie benestanti. Ideata e scritta da Sabrina Sanna, originaria di Santa Giusta ma residente a Narbolia, con vent’anni di esperienza nel campo del teatro, l’opera mette in scena la storia di cinque donne, non più giovani, che ripercorrono il proprio passato raccontando la loro vita nel Continente.

Leggi tutto...

Prendere in mano la propria vita e seguire il vangelo

Si definisce nella sua pagina Facebook evangelizzatore free-lance irrequieto per grazia di passaggio per scrutare con stupore le cose di Dio. Paolo Curtaz abita in Valle d’Aosta, è teologo, ha al suo attivo più di 50 pubblicazioni con varie case editrici. Instancabile viaggiatore nella sua opera di divulgazione del Vangelo. Le sue pagine web, negli ultimi 10 anni, hanno superato 12 milioni di visualizzazioni.

Leggi tutto...

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon