Domenica, 19 Maggio 2019

Progetto1

Disoccupazione e lavoro sono temi caldi anche per la cittadina di Samugheo che, nonostante viva situazioni di impresa molto importanti, ha comunque da affrontare criticità in termini di prospettive occupazionali...

a cura di Mauro Dessì

Il primo cittadino della comunità del Mandrolisai, Antonello Demelas, è tra coloro che si attendono novità su questo fronte dal prossimo governo regionale.

Sindaco Demelas, quali criticità avete da risolvere sul fronte lavoro?

Purtroppo temo che con le leggi attuali stiamo offrendo ai cittadini disoccupati solo false illusioni. Non è possibile, ancora oggi, affidare le speranze solo a forme assistenziali contributive e non creare invece opportunità di impiego. Le norme che disciplinano il reddito di inclusione sociale andrebbero riviste perché è vero che con esse si vuole accontentare più persone possibili ma è anche vero che non creano economia, non creano occupazione, non fanno crescere le nostre comunità. Paradossalmente i cantieri occupazionali di una volta, seppur limitati nelle assunzioni, regolarizzavano l’occupazione e allo stesso tempo erano capaci di restituire qualcosa al paese in termini di lavori concreti e in termini di economia locale.

Quali altre criticità ha da segnalare, con la speranza che il nuovo governo regionale possa ascoltarvi?

Samugheo è un paese periferico ma ha una sua importanza strategica perché è crocevia per tutte quelle comunità che hanno come riferimento la città di Oristano. Proprio per questo confidiamo nel miglioramento della viabilità, a oggi disagevole e non rispondente alla grossa mole di traffico che negli ultimi anni si è venuta a creare. Una migliore viabilità, oggi al limite della percorribilità, credo che farebbe del nostro centro un importante riferimento per tutto il territorio del circondario. E, aggiungo, sarebbe un incentivo maggiore perché tra comuni si possa continuare a trovare forme di servizi associati ancora migliori di quelli già efficacemente attivati.

 

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon