Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Progetto1

Il Sinis è un territorio ricco di bellezze naturalistiche, spiagge incontaminate e natura selvaggia ma anche di luoghi ‘mitici’, come Mont’e Prama e Capo Mannu...

di Alessandro Pilloni

Quest’ultimo è un luogo speciale, situato a nord e punto iniziale della penisola. Qui i venti si incontrano e il loro re, il Maestrale, regna incontrastato. Questa particolare caratteristica fa sì che ci siano nella maggior parte dell’anno le condizioni per la pratica di sport come il Surf e il Windsurf. Il posto è conosciuto dagli appassionati come La “Mecca del Mediterraneo” ed è frequentato da appassionati di tutto il mondo per via delle onde, del clima e del territorio circostante. Come non ricordare che qui è stata fondata la prima scuola di formazione italiana per surfisti, fiore all’occhiello dello sport oristanese.

sagra del surf 3

In questo splendido contesto si inserisce una manifestazione unica nel suo genere LA SAGRA DEL SURF. Giunta alla sua terza edizione, ha come missione esportare la cultura del mare, senza però dimenticare lo sport, l’arte, l’ambiente e l’enogastronomia.

Dal 5 al 6 ottobre il lungomare di Mandriola diventerà un’area espositiva colorata dai tantissimi box che mostreranno le ricchezze del territorio.

All’interno di questo grande Surf Village saranno presenti molte aziende italiane del settore water sports e soprattutto ampio spazio alle scuole di surf sarde che mostreranno tutte le ultimissime novità in campo surfistico.

RAGAZZO LOR mandriola 2018

Ci saranno attività sportive collaterali oltre a quelle acquatiche, aree dedicate allo skateboard e al rollerblade, mountain bike, nordic walking ed esibizioni di atletica e arti marziali e molti altri.

La sagra è sempre più orientata verso un concetto green ed eco-sostenibile, e lo si comprende subito dal logo scelto quest’anno, un Poseidone iracondo che tiene in mano una bottiglietta di plastica, rappresentazione dell’inquinamento sempre più presente nei nostri mari. Nella due giorni ci sarà modo di approfondire tematiche legate all’ambiente e alla sua salvaguardia attraverso una serie di ‘talks’ (mini-incontri di 20 minuti a rotazione sull’ambiente e sull’eco-sostenibilità) con leader del ‘pensiero green’, ONG ed aziende che lavorano da anni su prodotti eco-sostenibili e presentazione di progetti green da parte di eco-partner. Lo scopo è quello di coinvolgere i partecipanti ad una riflessione attiva sul tema ambiente.

POLEDANCE LOR mandriola 2018

Testimone della manifestazione è Roberto Zanda, detto ‘Massiccione’, l’ultramaratoneta sardo conosciuto in tutto il mondo per le sue sfide più estreme e la sua tempra. Il tragico incidente che lo vide coinvolto nel 2018 durante una gara di resistenza nelle fredde terre canadesi dello Yukon, che gli costò la perdita degli arti inferiori e delle mani, non gli ha impedito di essere presente nella marina di San Vero per ricordare a tutti che non si deve “mollare mai, costi quel che costi, nonostante tutte le trappole che troverete nel corso della vostra vita!”.

Durante le giornate ci saranno due importanti personaggi del panorama culturale italiano: Lisa Camillo, documentarista ed autrice del film -documentario Balentes, ed Ericailcane, una dei più importanti rappresentanti della street art italiana.

MURALESERICAILCANE surf mandriola

Spazi appositi nel surf village saranno riservati anche all’arte che riempirà le giornate, ci saranno artisti di strada, writers e di una Art Gallery, con le mostre di fotografi e artisti legati al surf.

La movida invece sarà animata da musica, artisti che si esibiranno live e dagli immancabili surf party, che caratterizzeranno il lato notturno della manifestazione. Atteso e confermatissimo l’appuntamento con la tradizionale cerimonia di buon auspicio dedicata al Grande Blu, Mo ‘Hana, dove tutti i possessori di una tavola da surf o da sup si ritrovano in acqua per ricevere la benedizione da parte degli dèi del mare e come forma di saluto rispettoso verso gli stessi.

Se vogliamo essere ospiti a casa di Poseidone la SAGRA DEL SURF ci aspetta!

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon