Venerdì, 24 Maggio 2019

Progetto1

 

La spiaggia di Is Arenas si estende per sei chilometri fra il canale di Is Benas e la borgata marina di Torre del Pozzo...

di Giulio Gaviano

Il toponimo Is Arenas, che in sardo significa Le sabbie, è dovuto al fatto che il retrospiaggia fino agli anni ’50 era ricoperto per 25 km² da dune vive modellate dal maestrale, che si spingevano verso l’interno per circa 8 km di profondità. Il suolo era ritenuto improduttivo e pericoloso per quelli adiacenti ancora produttivi. Così fu avviata un’enorme opera di imbrigliamento delle dune e piantumazione.

Is arenasweb6

A distanza di sessant’anni stanno crescendo anche le piante autoctone. Col senno di poi sarebbe meglio avere un paesaggio costiero naturale, di una bellezza unica, e il confinante massiccio del Montiferru ricoperto di boschi come in origine, ma è anche vero che a Is Arenas si è formato il bosco compatto più grande dell’Oristanese con una notevole biodiversità.

is arenasweb

La spiaggia, detta localmente Sa praia manna, cioè La spiaggia grande, è amministrativamente divisa fra il comune di San Vero Milis a Sud, di Narbolia nella parte centrale, di Cuglieri a Nord. È esposta ai venti del IV quadrante, soprattutto è battuta dal maestrale; il mare è calmo quando soffiano lo scirocco e il libeccio.

La sabbia è gialla e l’acqua piuttosto bassa.

I servizi. Immersi nella pineta sono tre campeggi, un resort e un campo da golf a 18 buche. La spiaggia è talmente ampia da garantire pace e privacy a tutti. La posizione è ottima sia per raggiungere la contigua penisola del Sinis sia per passare, attraverso la porta del Montiferru, alla Sardegna dell’interno.

is arenas 2web

A dieci minuti di macchina verso Sud sono i paesi di Riola Sardo, Nurachi e Baratili San Pietro. Insieme contano più di 5000 abitanti, hanno un’economia prevalentemente agricola, ma ai primi due appartiene anche una parte del pescoso stagno di Cabras, mentre il terzo è famoso soprattutto per la produzione del profumatissimo vino DOC Vernaccia, localmente chiamato crannatza.

is arenasweb5

Da Is Arenas, andando in direzione nord, si incontrano dopo qualche chilometro le borgate marine di Torre del Pozzo (Turr’e su Puttu), S’Archittu (in sardo significa L’Archetto, per via della roccia a forma di arco che domina la cala) e Santa Caterina di Pittinuri; tutte e tre frazioni del paese di Cuglieri, arroccato sul versante occidentale del Montiferru. A sudovest della spiaggia di Is Arenas si protende sul Mar di Sardegna la penisola del Sinis con le sue spiagge meravigliose di cui parliamo negli altri articoli.

Photo credits: Giulio Gaviano

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon