Mercoledì, 19 Dicembre 2018

Mariano IV, padre di Eleonora d’Arborea, fu un raffinato stratega politico e militare, protagonista della guerra contro la Corona d’Aragona, fulgido punto di riferimento di tutta la Nació Sardesca, ma anche insigne legislatore: si deve a lui la prima stesura della Carta de Logu, poi aggiornata da sua figlia...

La figura del grande sovrano arborense sarà analizzata a tutto tondo nel corso del Convegno internazionale ISTAR dal titolo “Mariano IV, la guerra arborense e la Nació sardesca” che si svolgerà a Oristano, presso l’Auditorium San Domenico, giovedì 6 e venerdì 7 dicembre, col coordinamento del Direttore scientifico Giampaolo Mele e del Presidente Maurizio Casu.

Saranno resi noti diversi documenti inediti, tra cui la testimonianza di un teste ai «Procesos contra los Arborea» che vide Mariano IV consegnare con le proprie mani («propriis manibus») il vessillo con l’albero diradicato, da recare nelle zone di guerra, all’inizio del conflitto, scoppiato nel 1353.

Al convegno parteciperanno 23 studiosi dalle Università di Cagliari Sassari, Valencia, dall’Archivio della Corona d’Aragona di Barcellona, dall’Istituto per la Storia del Mediterraneo (CNR) e da altri centri di ricerca. Sono previste varie manifestazioni collaterali: Su Cuntrattu de Seneghe intonerà ottavas in onore del grande Giudice, interverranno i Tambores et Tubicines Aristanei Civitas, mentre presso il chiostro del Carmine (9,30-13, 15-20) verranno allestite ricostruzioni di vita quotidiana nel Medioevo, rivolte al pubblico e alle scuole.

Il convegno si aprirà giovedì 6 dicembre, alle 9, con i saluti del Sindaco di Oristano Andrea Lutzu, dell’Assessore alla Cultura Massimiliano Sanna, dell’Arcivescovo Ignazio Sanna, del Presidente dell’ISTAR Maurizio Casu e dell’Assessore regionale alla Cultura Giuseppe Dessena.
I lavori saranno introdotti dal Direttore scientifico dell’ISTAR Giampaolo Mele.

La prima sessione dei lavori sarà presieduta da Giulio Paulis dell’Università di Cagliari. Tra i relatori Luciano Gallinari (ISEM – CNR Cagliari), Giuseppe Seche (Università di Cagliari), Carlos Lòpez Rodriguez (Archivio della Corona d’Aragona di Barcellona), Andrea Garau (Università di Cagliari), Luciano Carta (storico).
La seconda sessione, a partire dalle 16, sarà presieduta da Alberto Torra Perez (Archivio della Corona d’Aragona di Barcellona) e vedrà alternarsi tra i relatori Paolo Maninchedda (Università di Cagliari), Graziano Fois (Liceo Siotto Pintor di Cagliair9; Alessandra Cioppi (ISEM – CNR), Giovanni Serreli (ISEM – CNR), Giampaolo Mele (Università di Sassari).

Due sessioni anche per la seconda giornata del convegno, venerdì 7 dicembre, alle 9.
La prima sessione sarà presieduta da Maurizio Virdis (Università di Cagliari) e proporrà le relazioni di Alberto Torra Perez (Archivio della Corona d’Aragona di Barcellona), Lorenzo Tanzini (Università di Cagliari), Mauro Sanna (Sassari), Roberto Mario Picchedda (ISTAR), Giulia Murgia (Università di Cagliari).
La seconda sessione, alle 16, sarà presieduta da Giampaolo Mele (Università di Sassari) e sarà dedicata agli interventi di Antonio Piras (Università di Cagliari), Alberto Virdis (Università di Cagliari), Rafael Narbona Vizcaino (Università di Valencia), Cecilia Tasca (Università di Cagliari), Maria Grazia Mele (ISEM – CNR).

 

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon