Domenica, 19 Maggio 2019

Progetto1

 

Oristano ha avuto l’onore dal 13 al 16 settembre di ospitare i campionati italiani di equitazione FISDIR, per la disabilità intellettivo-relazionale. Un’edizione speciale, la decima, che per la prima volta approda in terra sarda...

di Alessandro Pilloni

L’evento, organizzato dal comitato regionale FISDIR e dal Club Giara Oristanese con il patrocinio della Regione e del Comune, si è disputato nel Centro della medesima società, nella borgata di San Quirico, e ha visto prendere parte 51 atleti in rappresentanza di 14 società, nelle specialità della gimkana e del dressage

.campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau8

Gli atleti hanno gremito, nel pomeriggio del 13, piazza Eleonora sfilando accompagnati dai colori di bianco e rosso del costume oristanese e dal ritmo coinvolgente dei taburi della Sartiglia.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau7

L’emozione di un campionato nazionale si è respirata anche nella presentazione degli atleti sul palco, i veri protagonisti della kermesse ippica pronta a cominciare.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau9

Padrino d’eccezione Cristan Cocco, che ha anche sponsorizzato, attraverso il programma Striscia la notizia, questo importante evento sociale e sportivo.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau2

Come da pronostico, si riconferma campione italiano a squadre la società Capuano di Alghero, campione uscente 2017, mentre la squadra vice campione è la neonata società ASD Quore Oristano, che porta a casa un grande risultato al suo primo anno di attività.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau6

Tante medaglie in palio e tante vinte dagli atleti delle società oristanesi e sarde. Non è mancata la classica ospitalità isolana durante gli intermezzi e le serate di festa a conclusione delle gare.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau3

Le prime impressioni, dopo la fine di un evento così importante per la FISDIR sarda sono arrivate dalla presidente regionale Carmen Mura che ha sottolineato “l’impegno dell’organizzazione a portare questo evento a Oristano e la collaborazione di tutti per renderlo il più completo possibile. Il connubio sport e cavallo rappresenta un momento di crescita per i ragazzi che svolgono attività”.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau4

Parole di apprezzamento son giunte anche dal referente tecnico nazionale Luciano De Santis: “l’organizzazione è stata impeccabile e il posto funzionale per le gare che si sono svolte. Oristano è stata accogliente e pronta per un evento così importante. A oggi questa è l’edizione più numerosa, qui in Sardegna ci sono tantissime associazioni ippiche e si è sentito. Spesso le difficoltà economiche delle società si amplificano quando si parla di equitazione; pertanto era doveroso disputare qui un campionato”.

Importante è anche una seconda sottolineatura, che fa salire di valore questi campionati: “il livello tecnico ormai è molto alto e si è visto durante le giornate. Nella gimkana abbiamo raggiunto i livelli della FISE e da pochissimo abbiamo stipulato un protocollo di intesa che darà la possibilità ai nostri ragazzi di gareggiare nelle categoria previste per i normodotati: un grande traguardo”.

campionato equitazione disabili oristano 2018 cabiddu brau5

C'è un mondo quasi perfetto, dove non contano le parole, ma le emozioni. Basta uno sguardo, a volte, e si diventa amici, compagni di vita, contro ogni logica e ogni limite. Questo mondo si può scoprire solo in sella a un cavallo. I cavalli, per prima cosa, non fanno differenze tra chi è diversamente abile e chi non lo è,  se capiamo questo può iniziare un viaggio che ti può portare ovunque, anche a diventare un campione di equitazione. Eleonora d’Arborea quest’anno è stata la testimone d’eccezione di questo connubio indissolubile dove la disabilità sbiadisce e nascono campioni.

Photo credits: Gigi Cabiddu Brau

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon