Lunedì, 19 Novembre 2018

 Lo sport...in movimento! Questo è il tema dell'incontro tecnico-sportivo tenutosi sabato 27 ottobre presso il Comune di Siamaggiore. L’iniziativa era promossa dall’amministrazione comunale in collaborazione con il sito d'informazione Guilcer Sport, coordinato dal giornalista Serafino Corrias...

di Cristina Serra

Con l'Amministrazione comunale abbiamo deciso di dare informazione e formazione su una tematica che a noi sta molto a cuore; soprattutto è importante consentire ai ragazzi di capire perché sia fondamentale praticare una sana attività sportiva in abbinamento a una buona nutrizione proprio nella fase di crescita. Ritengo personalmente che fare sport abbia non solo benefici di carattere fisico, ma soprattutto sociale, in quanto insegna il rispetto delle regole e a cooperare per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Con queste parole la sindaca Anita Pili ha introdotto l’argomento, lasciando poi la parola ai relatori che hanno trattato i temi specifici.

Nella prima fase del Convegno è stato affrontato il tema dello sport dal punto di vista fisico. Dott. Lido Pinna, responsabile del comparto di radiologia della Asl n. 5 di Ghilarza, ha messo in risalto i vantaggi dello sport: Muoversi quotidianamente giova a tutti gli organi del nostro corpo e migliora la qualità della vita.

Infatti, è possibile correggere problemi muscolo-scheletrici e posturali; muoversi allevia i sintomi dell'osteoporosi e tiene sotto controllo il peso corporeo. Ancora, migliora l'apparato cardiocircolatorio, la respirazione, la mobilità articolare, le facoltà cognitive, senza dimenticare che è la migliore medicina per la depressione.

sport2

Dott. Antonello Trincas, medico nutrizionista e dello sport, ha parlato del connubio alimentazione-esercizio fisico attraverso la parola dieta. Il termine greco significa modo di vivere, stile di vita alla cui base sono esercizio fisico e corretta alimentazione. Questo significa apportare non solo calorie all'interno del nostro corpo, ma le sostanze necessarie e fondamentali per l'organismo: glicidi, lipidi, protidi, minerali, vitamine e acqua.

Nutrienti che sono benzina per il nostro corpo. Diceva Ippocrate: Se fossimo in grado di fornire a ciascuno la giusta dose di nutrimento ed esercizio fisico, né in difetto né in eccesso, avremmo trovato la strada per la salute.ippocrate

Sono sempre di più le malattie causate da cattiva alimentazione e sedentarietà. Una di queste è l'obesità, la seconda causa di morte dopo il fumo. Questa patologia può provocare ipertensione, problemi cardiovascolari, infarti, ictus e tumori. Svolgere attività fisica è importante perché innalza il metabolismo e fa bruciare di più; non induce la fame, anzi la controlla. In che modo? Fare sport genera molecole dette endorfine, che vengono liberate dal cervello, più particolarmente dall'ipotalamo e dall'ipofisi. L'endorfina, così come viene definita, è la morfina naturale prodotta dall'organismo

Anche la scuola gioca un ruolo fondamentale nello sport: può e deve promuovere il movimento e l'attività fisica. Prof. Giuseppe Scarpa, dirigente scolastico, ha ricordato che nelle Indicazioni Nazionali per il curriculo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione è spiegato come la scuola voglia trasmettere certi valori e contribuire alla formazione della personalità dell'alunno attraverso l'attività fisica. Lo sport è un vettore di apprendimento. Lo sport è virtù. Infatti, diceva Seneca: la virtù senza un avversario marcisce. Il ruolo della scuola è anche questo: imparare ad accettare i propri limiti, a migliorarsi e a riconoscere la forza dell'avversario. Lo sport è anche condivisione. Noi siamo per gli altri uomini, anzitutto per coloro dal cui sorriso e dal cui benessere dipende la nostra felicità.

Concluse le relazioni tecniche, ha preso la parola Andrea Contini, ex arbitro e direttore regionale della FIGC: Fate sport senza pensare a quello che la società di oggi vi fa vedere… la ricchezza dei calciatori, il lusso. Fate sport semplicemente perché vi piace e per quello che di positivo vi dà, non per quello che potreste averne in cambio.

Prof. Gabriele Schintu, delegato del CONI, infine, ha parlato dell'impegno costante del Comitato Olimpico Nazionale Italiano verso lo sport. Si è soffermato sull'immagine rappresentativa del CONI: 5 anelli di vari colori intrecciati gli uni agli altri. Una sintesi semplice e perfetta dell'unione dei cinque continenti, l'unione tra popoli, senza disuguaglianze di razza e di colore. Tale grande Istituzione è anche compagno di viaggio delle attività sportive all'interno della scuola, proprio per promuovere lo sport educativo.

Fare sport è fondamentale per la mente e per il corpo: migliora l'aspetto fisico, previene tante malattie, aiuta a tenere alto l'umore scaricando tensioni e rabbia, aiuta a gestire le emozioni, a socializzare. Tanti sono gli sport da scegliere: individuali, come il tennis, in cui si socializza con l'avversario, o di gruppo, come il calcio, in cui oltre all'unione con i compagni della propria squadra, si crea competizione, ma anche rispetto verso gli atleti dell'altra squadra. Ci sono sport all'aria aperta, come la corsa, altri svolti insieme a un animale, come l'equitazione. Ma a prescindere dalla scelta, che varia in base alle attitudini della persona e anche alla caratteristiche fisiche, la cosa importante è partecipare. Lo sport è una garanzia sulla nostra vita!

Photo credits: Cristina Serra

 

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon