Giovedì, 18 Luglio 2019

Progetto1

Tre possibili mete dove passare Sa Die de sa Sardigna fra natura, cultura, storia e tradizione...

di Alessia Andreon

Sorgono

Per festeggiare Sa Die de sa Sardigna, si terrà l’annuale Festa della Civiltà Sarda, Passeggiata di Primavera; Partner dell’iniziativa il Comune, la Pro Loco e Sergio Frau, autore e curatore della mostra Omphalos - La Sardegna di Atlante al Centro del Mondo. La giornata avrà inizio nell'area di accoglienza del Santuario di San Mauro alle ore 8,30. Alle 9,30 prenderà il via la Passeggiata di Primavera, che si snoderà all'interno dei campi, lungo un affascinante itinerario archeologico e paesaggistico. La Passeggiata è offerta in due versioni: 

- Sportiva, per chi ha un buon passo e ha piacere di camminare per circa sei chilometri in campagna.

- Non sportiva, per chi preferisce limitarsi alla visita di Biru 'e Concas e dei siti nelle immediate vicinanze di San Mauro o della Chiesa stessa. Alle 13, presso San Mauro, vi saranno i saluti della Comunità Sorgonese e della Fondazione Nurnet, si spiegherà il senso della Festa e si svolgeranno degli intrattenimenti culturali. A seguire il pranzo. Per tutta la giornata sarà visitabile la Mostra Omphalos, all’interno del Museo, e la collezione di antiche cassapanche sarde. Nel Centro di Accoglienza di San Mauro intrattenimento musicale ed esposizione delle miniature di siti archeologici della Sardegna e dei Giganti di Monte Prama, prodotte dalla cooperativa Zigantes, con i pannelli diacronici riportanti una sintesi storica della Civiltà Sarda.

san mauro sorgono foto mariano casula sito

Ghilarza

Nel centro del Guilcer si terrà la seconda edizione di Muristenes in Beranu, manifestazione che ha lo scopo di valorizzare il Novenario di San Serafino. Il visitatore, nei panni di un Novenante, si orienterà con una mappa alla scoperta dei 100 Muristenes, alla ricerca di percorsi storico-culturali, artigianato, arte, musica, balli, degustazioni e prodotti tipici locali (dai formaggi ai dolci, dal miele alla birra, dai salumi ai funghi).

Nei Muristenes verranno svolte tutte le attività che caratterizzano la tradizionale novena, dal pranzo conviviale al canto dei Gosos, a Sa Ditta (la tradizionale vendita in cui vige la regola del miglior offerente). A conclusione della giornata verrà acceso Su fogulone, che darà il via ai balli sardi in sa cortiza con i Ballade Ballade Bois.

muristenes in beranu 2019 2.jpg

Bauladu

Il paesino dell'Oristanese, da sempre luogo di passaggio, è fra i primi comuni a inaugurare l'edizione di Monumenti Aperti 2019. Verranno aperti cinque monumenti, sabato dalle 15 alle 20 e domenica dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 20. Siamo entusiasti di accoglierti e guidarti, attraverso la voce delle nuove generazioni, in un viaggio alla scoperta della storia e dell’identità del nostro territorio - afferma il sindaco Davide Corriga.

Chiesa di Santa Vittoria bauladu

Photo credits: Mariano Casula

 

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon