Sabato, 23 Febbraio 2019

 

In qualsiasi mese dell’anno offre scenari mozzafiato, sia per la neve, sia per la capacità di ristorare dalla calura estiva...

di Veronica Moi

Per raggiungere Punta La Marmora, da Desulo si va verso Tascusì e si prosegue per la località S’arena, dove ci sono dei piazzali molto grandi in cui parcheggiare la macchina. Da lì sono necessarie due ore di camminata, con andatura regolare, per arrivare in cima. Come in ogni viaggio, però, il traguardo vale anche per la bellezza del percorso, che offre tavoli e aree attrezzate per arrostire.

punta la marmora foto sandro mezzolani web2

Il sentiero è quasi tutto in leggera salita, quindi è accessibile a tutti, anche a chi non è allenato.

Ci sono ampie aree all’ombra in cui potersi riposare e almeno sei sorgenti lungo tutto il percorso. È possibile fare anche delle escursioni a cavallo: per chi non è allenato, il tragitto dura circa due ore, mentre chi svolge equitazione può arrivare fino in cima.

punta la marmora foto sandro mezzolani web3

A piedi o a cavallo, si può respirare aria fresca, ammirare panorami che consentono di vedere due versanti della Sardegna e, in giornate in cui non c’è foschia, la visuale arriva sino ai monti della Corsica. La vegetazione tipica è quella del ginepro nano, mentre la fauna più rappresentata sono i mufloni, cinghiali, aquile e cavalli selvatici. Sono presenti servizi come rifugi e qualche agriturismo in cui gustare prodotti tipici per deliziare il palato oltre che la vista.

Photo credits: Sandro Mezzolani

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon