Sabato, 23 Febbraio 2019

 

La manifestazione, svolta quasi tutta a Neoneli, tra il 4 e il 7 ottobre, ha rappresentato un tentativo del paese per reinventarsi...

di Antonio Mascia

È in questo senso che si è deciso di cominciare con la tradizionale Innenna a s’antiga, culminata con la pigiatura da parte dei bambini. Si è dato molto spazio alla cultura, con numerosi convegni legati al territorio, sottolineando la natura di festival letterario dell’iniziativa, al centro della quale rimane comunque Sa fregulada che, come ogni anno, è stata divisa in due fasi: il sabato pomeriggio con la gara di cucina, nella quale gli chef si sono sfidati reinventando la fregula in chiave moderna, e si è chiusa con la degustazione di fregula a cassola preparata secondo la tradizione locale.

licanias2018web1

A fare da contorno a Licanìas è stata poi l’arte visiva con l’installazione di numerose opere lungo tutto il centro storico e con la mostra di arte moderna Magnificat, nella quale è stato rivisto in chiave laica il testo di Deus Ti Salvet Maria, famoso componimento del poeta neonelese Bonaventura Licheri. Un ruolo centrale anche quello della musica, che ha accompagnato tutti i convegni e chiuso ogni giornata. Tanti gli ospiti di rilievo, tra i quali il Premio Strega Tiziano Scarpa e il noto comico Dario Vergassola. Una manifestazione all’insegna dell’innovazione e del rinnovamento, per ridare vita alle tradizioni sotto una nuova forma perché non si perdano.

licanias2018web2

Ma Licanìas rappresenta anche di più: c’è tutta la voglia di riscatto di un territorio, il Barigadu, che da tempo vive una profonda crisi di spopolamento. È infatti un’iniziativa forte per far crescere i comuni, incrementare il turismo, e trattenere soprattutto i giovani. Gli ideali di tradizione e rinnovamento diventano così la base gettata per rivitalizzare i piccoli borghi del Centro-Sardegna. Licanìas non è solo una sagra o un festival letterario, è una vera e propria manifestazione del cuore della Sardegna che continua a battere nell’attesa di ritornare vivo come un tempo….

 

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon