Venerdì, 19 Luglio 2024

Anche la nostra è una delle ottanta diocesi che partecipano quest’anno alla Lunga notte delle Chiese, manifestazione che si svolge in Austria e in Alto Adige già da parecchi anni, coinvolgendo centinaia di luoghi di culto contemporaneamente...

di Alessia Andreon

La data prescelta per l’evento è il 7 giugno e si svolgerà nella bellissima chiesa romanica di Santa Maria della Mercede di Norbello che ospiterà un concerto notturno nonché suggestive visite guidate.

Ad esibirsi dalle ore 20 saranno: il Coro Polifonico Carmina et Cantores di Norbello diretto dal Maestro Maria Chiara Piras, il coro Ars Antiqua di Seneghe diretto dal Maestro Nicola Piredda, il Coro femminile Bonucaminu di Ardauli diretto dal Maestro Michele Turnu e Su Cuntzertu Norghiddesu Santu Juanni di Norbello. Le visite guidate saranno invece a cura delle guide turistiche Daniela Madau e Simona Mele.

Giunta alla quarta edizione, questa notte bianca del tutto particolare, lo scorso anno ha coinvolto oltre quaranta chiese in diciassette Diocesi di sette regioni diverse, fondendo insieme cultura, arte, musica, teatro, in una chiave di riflessione e spiritualità.

Il tema della serata è la luce, declinata in vari modi: Come speranza, presenza di dio: luce della creazione, luce che si fa storia, alla luce “oggi” in relazione all’uomo contemporaneo.Luce nell’architettura dei luoghi di culto: di come ha ispirato la loro progettazione e costruzione. Dal bizantino al barocco. O ancora luce fisica per illuminare: un progetto di cooperazione con l’Africa e la raccolta di fondi per portare pannelli fotovoltaici in uno/più luoghi del terzo mondo privi di luce.

Nata nel 2016 nella Diocesi di Belluno – Feltre, per merito dell’associazione di promozione sociale Belluno La Notte, che a sua volta traeva ispirazione dell’omonimo format austriaco Lange Nacht der Kirchen, in questi tre anni l’iniziativa ha visto una notevole crescita di adesioni; per realizzarla l’associazione BellunoLaNotte.com si avvale della collaborazione delle diocesi partecipanti, dei Vicariati alla Cultura, degli Uffici di Arte Sacra, degli uffici per le Pastorali Giovanili, e, trattandosi di un eventoecumenico, è aperto a tutte le confessioni religiose.

Gli eventi sono totalmente gratuiti e vengono realizzati solo grazie all’opera di tanti volontari ed associazioni che ogni anno prestano il proprio tempo per la buona riuscita degli eventi che, come già evidenziato, sono aperti a tutti; l’unico requisito è la voglia di scoprire la bellezza dei luoghi di culto sotto una luce nuova!

La lunga notte delle chiese Norbello web

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon