Martedì, 19 Marzo 2019

Progetto1

 

Cari lettori, come ben saprete, nei giorni in cui si commemorano i Santi e i Morti è tradizione accogliere gli ospiti con un dolcetto a tema...

di Mirco Mele

 I papassini prendono il nome da sa pabassa, l'uva sultanina, che in questo periodo ha raggiunto la piena maturazione ed è stata fatta essiccare.

Sono realizzati con un impasto di pastafrolla e uva passa, mandorle, scorza di limone (o arancia) grattugiata, chiodi di garofano, semi d’anice e cannella. Vengono cotti al forno ad una temperatura tra 170°C/180°C per circa 25 minuti ( il tempo di cottura varia secondo lo spessore dell’impasto). In ogni parte della Sardegna, per Ognissanti si prepara il dolce in diversi modi e gli ingredienti variano a seconda della località, ma immancabile è l’uvetta. Nella parte meridionale dell’isola sono aromatizzati con la cannella e la vaniglia, mentre nel nord prevalgono la scorza di limone e di arancia insieme ai semi di finocchio selvatico o anice.

mandorle1

Papassini

  • 1 kg di farina 00
  • 400 gr di zucchero semolato
  • 400 gr di uva passa (fatta ammorbidire in acqua calda)
  • 400 gr di mandorle pelate, tostate e tritate
  • 200 gr di margarina
  • 5 uova
  • 2 limoni
  • 1 bustina di saporita
  • 1 bustina di semi d’anice in polvere
  • 1 bustina di cannella in polvere
  • 1 bustina di chiodi di garofano in polvere
  • 2 bustine di lievitanti (preferibilmente Paneangeli)

Ghiaccia per guarnire

  • 5 cucchiai di zucchero a velo
  • Q.b di acqua
  • Diavoletti colorati
  • mandorle tritate

 

Come procedere: In un contenitore capiente versate: mandorle tritate, farina, margarina, zucchero e uova. Con movimenti decisi e ampi amalgamate gli ingredienti fino a creare un impasto robusto e ben omogeneo. Aggiungete all’impasto il limone grattugiato, la saporita, i semi d’anice, la cannella, l’uva passa ben sgocciolata e le bustine di lievitante. Fate riposare l’impasto per 10 minuti. In un tavolo o una spianatoia stendete l’impasto con un matterello e date uno spessore all’impasto di vostro gradimento. Quando l’impasto sarà steso per intero, con una formina o un coltello ricavatene dei rombi, che andrete ad adagiare sulle teglie da forno precedentemente foderate con la carta forno. Dopo esservi assicurati che il forno è alla giusta temperatura, infornate e lasciate cuocere i papassini per 25/30 minuti alla temperatura indicata. Una volta cotti, lasciate raffreddare. Quando si saranno raffreddati procedete con la glassatura, preparate la glassa con l’acqua e lo zucchero, con le dosi sopra indicate. Troverete la densità giusta della glassa prendendo come riferimento la cremosità dello yogurt. Glassate uno per volta i vostri dolcetti e rendeteli più colorati e festosi con i diavoletti o tragea.

pappassinosweb2

Da accostare al dolce del vino passito.

Buona scorpacciata .. !!

 

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon