Martedì, 23 Luglio 2019

Progetto1

La diocesi di Oristano si prepara ad accogliere domenica 7 luglio alle 18 nella Cattedrale di Santa Maria Assunta il suo nuovo arcivescovo, mons. Roberto Carboni con la solenne concelebrazione eucaristica durante la quale avverrà la presa di possesso canonica dell’Arcidiocesi Arborense...

L’attesa è iniziata lo scorso 4 maggio, quando Papa Francesco ha comunicato la nomina del successore di S. E. Rev.ma Mons, Ignazio Sanna.

Alle 17.45 dalla chiesa di San Francesco prenderà il via la processione verso la Cattedrale, dove il nuovo Arcivescovo sarà ricevuto dalla prima dignità del Capitolo Metropolitano, che gli presenterà l’immagine del crocifisso.

Ai riti del saluto liturgico presieduto da Mons. Ignazio Sanna, seguirà la lettura da parte del cancelliere arcivescovile Mons. Antonino Zedda della Lettera Apostolica con cui il Santo Padre Papa Francesco ha nominato Arcivescovo Metropolita di Oristano Mons. Roberto Carboni. 

Il momento del passaggio di consegne vero e proprio sarà quando Mons. Sanna consegnerà a Mons. Carboni il pastorale, segno del suo ministero di pastore e guida della Chiesa di Dio che è in Oristano. Con tale gesto simbolico affiderà l’Arcidiocesi Arborense, da lui retta fino a quel momento, alla cura del nuovo Arcivescovo, che sedendo in Cattedra, assumerà la presidenza della celebrazione.

Faranno seguito gli indirizzi di saluto al nuovo Presule da parte dell’Arciprete del Capitolo Metropolitano Arborense Mons. Mario Carrus, dell’Avv. Sergio Locci in rappresentanza del Popolo di Dio, e del Sindaco di Oristano Ing. Andrea Lutzu. Successivamente l’intero Presbiterio Arborense e alcuni rappresentanti dei fedeli laici si avvicineranno al nuovo Arcivescovo per manifestargli obbedienza e riverenza.

La celebrazione proseguirà nel modo consueto e dopo la proclamazione della Parola di Dio Mons. Roberto Carboni terrà l’omelia rivolgendosi per la prima volta alla Chiesa Arborense come suo pastore.

La liturgia sarà animata da un coro d’insieme delle parrocchie, costituito da 230 elementi, sotto la direzione di Nicola Lentis, con l’accompagnamento musicale dell’Orchestra dell’Associazione “Accademia della Sardegna” diretta dal M° Fortunato Casu.

Fortemente voluto dal nuovo Arcivescovo il breve saluto che, poco prima della conclusione, gli sarà rivolto da due ragazzi in rappresentanza dei giovani della diocesi.

Per l’occasione saranno predisposti un maxischermo e delle sedie in piazza Duomo, per consentire a coloro che non troveranno posto all’interno della Cattedrale di partecipare alla celebrazione che sarà trasmessa anche in diretta dalle emittenti SuperTv Oristano e Telepace.

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon