Domenica, 17 Ottobre 2021

Un’ App che sta prendendo piede negli smartphone di tantissime persone è Yuka. Cos’è, ma soprattutto, come funziona?

di Cristina Zou

 

Yuka – Scansione Prodotti, è un’applicazione francese completamente indipendente, scaricabile sia su Android che su Apple Store.

Per poter iniziare a usarla dobbiamo creare un account attraverso la nostra e-mail (o con l’account Google) oppure con l’accesso attraverso il profilo Facebook. Sulla home, dopo aver effettuato l’accesso, troviamo la homepage, che in alto a sinistra presenta il simbolo della carota (simbolo che identifica l’App).

Qui possiamo ritrovare i prodotti che abbiamo già scannerizzato e che sono stati memorizzati nel nostro account. Tramite l’utilizzo della fotocamera del cellulare, l’App scansiona il codice a barre dei prodotti alimentari e cosmetici che decidiamo di analizzare, fornendoci nei dettagli i loro componenti. Tutto questo è rappresentato da una percentuale che parte dallo 0% e arriva al 100%. Accanto a ogni percentuale troveremo un bollino di quattro colori diversi (rosso, arancione, verde chiaro e verde scuro) che indica l’impatto del prodotto analizzato sulla nostra salute: scarso, mediocre, buono o eccellente. Questa etichettatura a semaforo è chiamata Nutri Score: è stata adottata in Francia, ma osteggiata da diversi paesi dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda i prodotti prettamente alimentari, Yuka nel suo database ne contiene circa 1,5 milioni. Questi prodotti vengono valutati secondo tre criteri principali: qualità nutrizionale, presenza di additivi e certificazione biologica. Troveremo una scheda tecnica che indicherà i livelli di zucchero o sale, avvertendoci nel caso si vada oltre i limiti consentiti, così come il conteggio delle calorie. Sempre nella stessa scheda possiamo leggere la quantità di fibre, proteine o grassi saturi, sempre identificate dai quattro bollini colorati e dalle quattro analisi predefinite dall’applicazione. Passando al mondo della cosmesi, invece, l’App riconosce 500.000 prodotti e, a ognuno di essi, applicherà un metodo valutativo basato sull’analisi degli ingredienti che lo compongono.

Se i prodotti da noi acquistati vengono recensiti in modo negativo, Yuka ci aiuta proponendoci un’alternativa simile, con un impatto migliore sulla nostra salute. Questa funzione possiamo ritrovarla cliccando sulle doppie frecce presenti accanto al simbolo della carota sulla pagina principale dell’App. Nella scheda dei prodotti dedicati alla cosmesi troviamo la lista degli ingredienti, qualificati sempre secondo i quattro livelli di rischio per la persona, accompagnati ancora dai bollini colorati, che rendono più immediata la lettura della recensione. La terza e ultima funzione presente è classificata con un simbolo a forma di diagramma a torta, e ci mostra un resoconto delle valutazioni dei prodotti che abbiamo voluto analizzare, suddivisi in due categorie: alimenti e cosmetici.

Yuka è completamente gratuita nella sua funzione base, ma presenta anche un abbonamento Premium con un costo annuale di 15 euro. Questa opzione permette di utilizzare l’applicazione offline, ovvero anche quando il telefono non ha segnale. Viene aggiunta la funzione cerca che farà trovare qualsiasi prodotto attraverso il nome senza doverlo scansionare. Infine, ritroveremo nella scheda dei prodotti le preferenze alimentari: l’App rileverà la presenza di olio di palma, glutine o lattosio.

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon