Martedì, 18 Giugno 2024
News

 

C’è una importante novità nel panorama culturale del nostro territorio. Chi ha comprato un biglietto per assistere all’edizione 2024 della Sartiglia di Oristano potrà visitare, fino al 29 febbraio, il Museo dei Giganti di Cabras al prezzo scontato di 5 euro. L’iniziativa, promossa dalle Fondazioni Oristano e Mont’e Prama, rappresenta il primo passo di una collaborazione che potrebbe diventare strutturale, nel nome della cultura e del marketing turistico.



“Il nostro approccio è quello di coinvolgere l’intera città e tutte le forze vive del territorio nell’incanto della Sartiglia, dei suoi riti e delle sue atmosfere – dice Carlo Cuccu, Presidente della Fondazione Oristano – crediamo che contribuire a far conoscere i Giganti di Mont’e Prama e tutte le attrazioni della nostra provincia non possa che far bene a Oristano e a un sistema di promozione che deve essere sempre più integrato con il territorio”.


Uno spirito condiviso dalla Fondazione Mont’e Prama: “La Sartiglia è uno degli eventi più importanti nel calendario sardo – afferma il Presidente Anthony Muroni – per noi è un onore poter collaborare in questa prima iniziativa e confidiamo sul fatto che si tratti di un inizio che possa sfociare numerosi altri passi comuni”.

A proposito di Sartiglia, nelle giornate di domenica 11, lunedì 12 e martedì 13, in occasione della giostra equestre, il Museo Diocesano Arborense sarà visitabile dalle 9.30 alle 12 con ingresso da piazza Duomo 1 e da via Cagliari 181.
La notizia della sinergia tra gli enti culturali più importanti di Cabras e Oristano può aiutare a superare - in prospettiva - quell’approccio spesso campanilistico che in qualche circostanza ha quasi contrapposto le due cittadine, specialmente in ambito turistico e promozionale.

L’auspicio è che si arrivi a creare - anche con il coinvolgimento del Museo Diocesano Arborense - un piano d'azione condiviso che metta in rete e valorizzi al meglio lo straordinario patrimonio culturale che caratterizza la nostra provincia.

Marco Piras

Pin It

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon