Mercoledì, 19 Settembre 2018

 

Tra le attività che l’Ente Concerti Alba Pani Passino svolge nel territorio, particolare menzione merita il percorso musicoterapico in alcuni istituti scolastici...

di Alessia Andreon

L’apripista del progetto è stato il Liceo artistico Carlo Contini di Oristano, dove l’ente, da ormai cinque anni, offre a tutti ragazzi che presentano forme di handicap o alterazioni di carattere psicologico, fisico, sociale e relazionale questa particolare modalità di aggregazione attraverso la musica.

Lo scopo del percorso  è cercare di favorire l’armonia, una vera e propria sintonizzazione tra i ragazzi, che va al di là di ogni tipo di barriera. La musica è forse il mezzo più adatto per favorire la costruzione di relazioni, poiché i bambini la sentono fin dal grembo materno. Suonare, cantare e danzare aiuta i ragazzi a migliorare le capacità di relazione, conducendoli all’apertura verso il mondo, all’espressione creativa e all’apprezzamento di se stessi.
Le lezioni di musicoterapia riescono ad ottenere che le energie positive che ogni ragazzo ha in sè si esprimano in un’azione corale nella quale ogni allievo è protagonista del tutto; questo si traduce in una profonda integrazione tra i ragazzi normodotati e i ragazzi diversamente abili.
Le esperienze positive crescono di anno in anno. Il progetto ha interessato, con buoni risultati, anche la casa-famiglia Le mille e una favola di Serramanna, in cui sono stati minori in difficoltà. Quest’anno, altre due scuole hanno chiesto l’attivazione dei corsi di musicoterapia; oltre al Liceo artistico anche l’istituto comprensivo dell'infanzia e primario di via Bellini e quello di Cabras. Con queste attività meno appariscenti ma non meno importanti l’Ente Concerti di Oristano cerca di perseguire l’obiettivo di portare la musica, la buona musica, a tutti.

Pin It

Leggi anche

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon