Domenica, 11 Aprile 2021

A Oristano la Sartiglia è un avvenimento che riguarda tutti: anche i bambini, che iniziano a conoscerla fin dalla più tenera età mimando con i cavallini di canna il torneo dei grandi...

di M. V.

Anche questa mini Sartiglia viene preparata con largo anticipo. Il torneo, nato parecchi anni fa dall’idea di una donna della parrocchia di Sant’Efisio (Su Brugu), intende far conoscere e amare la Sartiglia anche ai bambini. Sa Sartill ‘e canna si svolge annualmente con regolarità: nella scuderia Su Brugu, fervono i preparativi, i volontari dell’Associazione per la tutela e l’incremento dei cavallini di canna sono all’opera. La giostra quest’anno è in calendario il 16 febbraio, la domenica che precede la Sartiglia. Domenica 26 gennaio si è proceduto all’estrazione a sorte del bimbo che ricoprirà il ruolo di Componidoreddu. Dall’urna è uscito il nome di Bryan Fogheri, che dopo aver manifestato grande gioia, ha scelto due bambine che costituiranno la pariglia de Su Componidoreddu: Sofia Corronca su segundu e Angelica Pittau su terzu, che lo supporteranno durante l’emozionante corsa alla stella. Anche il cerimoniale de Sa sartill’e canna rispetta le antiche tradizioni: il 2 febbraio il giovanissimo Componidoreddu ha presenziato nella chiesa di S. Efisio alla Candelora, ricevendo dal Presidente dell’associazione il cero benedetto; domenica 9, invece, in piazza S. Efisio avviene la benedizione dei numerosi cavalli di canna che verranno cavalcati dai bambini. Il 16 febbraio, il primo atto sarà quello della vestizione de Su Componidoreddu, che procederà a dare seguito a tutte le altre fasi della competizione: dall’incrocio delle spade con i suoi due aiutanti, alle corse al galoppo, nell’intento di infilzare il maggior numero di stelle. Al termine, con sa pippia de maju, su componidoreddu impartirà la benedizione ai presenti, mimando S’arremada. I minicavalieri indossano i costumi di carnevale: Pulcinella, Arlecchino, Pierrot e tanti altri ancora. Immancabili i coriandoli e le stelle filanti. Gli abitanti de Su Brugu sono orgogliosi di aver creato questa manifestazione, presente ormai in Città da oltre trent’anni. L’Associazione anche quest’anno ha preparato oltre 1.000 cavalli di canna, che verranno consegnati ai tantissimi bambini partecipanti. Una mini Sartiglia davvero di grande interesse, perché è certamente utile a far conoscere l’antico e storico torneo ai bambini. Tutti a Su Brugu, dunque, domenica 16 febbraio, per vedere e applaudire i partecipanti.

Pin It

Leggi anche

Iscriviti al nostro canale youtube

Guarda i nostri video dalla diocesi

YouTube icon